Adattamenti alle prescrizioni in materia di informazioni standard

Richiedere un "adattamento" significa che è possibile omettere un test sulla base di certe norme generali o norme specifiche applicabili a una sola prescrizione in materia di informazioni.

Le norme generali per gli adattamenti possono basarsi su tre diversi motivi:

  1. i test non sono necessari da un punto di vista scientifico;
  2. i test non sono tecnicamente possibili;
  3. i test non sono necessari perché l’esposizione è assente o non significativa.

Queste norme generali sono ulteriormente illustrate nell’allegato XI.

Inoltre, le norme specifiche per ogni prescrizione in materia di informazioni sono spiegate dettagliatamente nella colonna 2 degli allegati da VII a X.

In base alle proprietà della sostanza e alle informazioni disponibili, l’esecuzione di alcuni test / studi sarà impossibile o non necessaria.

Proprietà della sostanza Test non necessario
Gas 7.3. Punto di ebollizione
7.4. Densità relativa
7.14. Granulometria
Liquidi 7.14. Granulometria
Sostanze inorganiche 7.8. Coefficiente di ripartizione
7.9. Punto di infiammabilità
9.2.1.1. Pronta biodegradabilità
Perossidi organici 7.13. Proprietà comburenti
Spontaneamente infiammabili all’aria o a contatto con l’acqua o l’umidità a temperatura ambiente 8.1. Corrosione/irritazione cutanea
8.2 Lesione oculare grave / irritazione oculare
8.3 Sensibilizzazione cutanea
Acido/base forte 8.1. Corrosione/irritazione cutanea
8.2. Lesione oculare grave / irritazione oculare
8.3. Sensibilizzazione cutanea

 

Alcuni esempi di come certi risultati o condizioni d’uso del test indicano che non è necessario eseguire il test.

Risultato o condizione d’uso del test Test non necessario
Punto di fusione superiore a 300 °C 7.5. Tensione di vapore
Facilmente ossidabile nell’acqua 7.7. Idrosolubilità
Classificata come non tossica per via cutanea 8.1. Corrosione / irritazione cutanea
Classificata come provocante grave lesione oculare 8.2. Lesione oculare grave / irritazione oculare
Sono disponibili informazioni adeguate per la classificazione ambientale e l’etichettatura 9.1.1. Tossicità a breve termine per gli animali invertebrati
Nessuna emissione in impianti di trattamento delle acque reflue 9.1.4. Inibizione respiratoria su fanghi attivi

 

Per una panoramica completa consultare la "Guida pratica per dirigenti di PMI e coordinatori REACH" e gli allegati da VII a X del regolamento REACH.

È importante notare che l’omissione della sperimentazione su animali non deve compromettere l’utilizzo sicuro delle sostanze. Pertanto, ogni adattamento utilizzato in alternativa alle informazioni standard necessita di una giustificazione valida e documentata.

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)