Q&As

Volete cercare la domanda e risposta pertinente nella vostra lingua? Basta cambiare la lingua nel menu a tendina in alto.

Indietro

Regolamento sui biocidi

Commercio parallelo

Una licenza di commercio parallelo costituisce un’autorizzazione per un biocida?
Una licenza di commercio parallelo non costituisce un’autorizzazione per un biocida. Come chiarito dal regolamento (UE) n. 334/2014 (che modifica talune disposizioni del BPR), una licenza di commercio parallelo funge da deroga all’articolo 17 del BPR: la prescrizione relativa all’autorizzazione del prodotto. 
 
Ai sensi dell’articolo 53 del BPR, una licenza di commercio parallelo consente al titolare della licenza di mettere a disposizione sul mercato e usare un biocida in uno Stato membro (Stato membro di introduzione), se il biocida è autorizzato in un altro Stato membro (Stato membro di provenienza) e se è identico a un biocida già autorizzato nello “Stato membro di introduzione” (il prodotto di riferimento). 
 
L’autorità competente dello Stato membro di introduzione deve esaminare se i due biocidi sono identici conformemente alla legislazione e può chiedere informazioni allo Stato membro di provenienza. 
 
 

Categories Display