Identificazione della sostanza

Le aziende devono identificare chiaramente le sostanze che fabbricano o importano, in modo da poter registrare congiuntamente la stessa sostanza in base al principio «una sostanza, una registrazione» sancito dal regolamento REACH.
 

Indicare chiaramente che cosa si registra: dichiarante capofila
  • Specificare, per conto di tutti i dichiaranti membri, la composizione limite per la sostanza registrata. Se le composizioni sono molto varie o presentano diverse classificazioni, occorre indicare più di una composizione limite.
  • Fornire informazioni sui materiali di sperimentazione in ogni record di studio dell’endpoint in IUCLID.
  • Riportare le informazioni sui materiali di sperimentazione di tutti i dichiaranti membri. Occorre includere le identità dei costituenti o dei gruppi di costituenti, nonché i loro valori di concentrazione per ogni materiale di sperimentazione impiegato per generare i dati in ottemperanza alle prescrizioni in materia di informazione di cui agli allegati VII-XI del regolamento REACH.
  • Indicare tutti i parametri di caratterizzazione specifici per le nanoforme o serie di nanoforme simili di una sostanza se vengono registrate nanoforme di una sostanza.

Questa procedura si applica anche se l’utilizzatore è l’unico dichiarante della propria sostanza.

Se l’utilizzatore è membro di una trasmissione congiunta, deve verificare che la composizione della sostanza della persona giuridica rientri nella composizione limite contenuta nel fascicolo del dichiarante capofila. .

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)